Crea sito

Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole – Recensione

PREGHIERA

Una raccolta di racconti per un editore è un rischio. In quest’epoca smart e veloce, si leggono racconti brevi più che romanzi, vero, ma è comunque sempre un’incognita. Per cui il plauso che Sensoinverso Edizioni merita è maggiore. I giovani autori selezionati attraverso il concorso letterario gratuito “Oceano di Carta” 2017, sono autori validi, sotto tutti i punti di vista. E assieme all’editore si sono messi in gioco, rischiando, inviando i loro scritti che si rivelano efficaci, pregni di un mordente e di una tecnica spesso giovanile ma valida. Le iniziative che l’editore di Ravenna porta avanti sono degne di nota e valide: la risposta ogni anno, ad ogni evento è sentita ed ogni prodotto (vedasi “Un penny dall’inferno“, raccolta di racconti horror firmata da autori vari, di recente uscita, più volte tra i Bestseller di categoria su IBS.it) hanno un buon riscontro a livello di pubblico e di scrittori sempre pronti a partecipare, sfidandosi a colpi di penna e arguzia. Questo “Preghiera di un uomo che cade dalle nuvole” è un libro avvincente, delicato e feroce al tempo stesso. Sin dalla prima riga, dal primo racconto, ci avventuriamo in un oceano di carta fatto da realtà, sogni, verità, magia navigando a vista, certi che potremmo perderci solo nella fantasia che gli autori hanno riposto nelle loro opere. Si segnalano alcuni racconti che meritano sicuramente un approfondimento particolare: “Wind Life” di Stefano Labbia in cui un marinaio lotta contro il mare ed il destino che sembra volerlo fagocitare e “A volte accade” di Roberto Cintioli che narra le gesta di Michele e della sua vita, tra sogno e realtà. Un buon libro che porta alla ribalta dei giovani autori di certo da tenere d’occhio!

Link per l’acquisto:

http://www.edizionisensoinverso.it/Catalogo_Extra_Preghera.htm